Smartphone: le 3 migliori app per la fotografia food

Fotografia food con mobile devices

“Attrezzatura e tecnica sono solo l’inizio. È il fotografo che conta più di tutto” John Hedgecoe  – E come dargli torto. Ha ragione. La foto la fa il fotografo, non lo strumento.

Sono mancata per un po’ di tempo, ma ho lavorato per voi e ora sono tornata. Ho lavorato tanto, tantissimo e avevo bisogno rigenerarmi e di testare nuovi strumenti e poi ho fatto tanti chilometri tra Danimarca e Italia e ho lavorato tantissimo per il mio nuovo progetto che fonde la mia passione per la fotografia e la passione per i viaggi. Sto parlando Food & Viaggi un blog di viaggi che parla anche di cibo – guarda www.foodeviaggi.it

In questi ultimi mesi sono stata a: Copenhagen, Roskilde, Milano, Bologna, Pisa, Napoli, Cinque Terre, Portovenere, Lerici e Sarzana e in tutti questi posti ho messo in pratica alcune tecniche fotografiche che mi hanno aiutato a fotografare meglio con il mio smartphone, ed è di questo che voglio parlarvi in questo post.

Sì lo so, il food si fotografa meglio con la reflex ed è un dato di fatto. Non perché lo dico io, ma perché la differenza si vede nettamente. Tuttavia potrebbe capitare di essere in una situazione in cui vorresti fotografare qualcosa e hai lasciato la tua reflex a casa. E allora che fai? Non fai la foto? Certo che la fai! E scommetto che utilizzeresti il tuo smartphone. E qui casca l’asino! Vedi, hai bisogno sicuramente di un’ app che rende le tue foto splendide! Ma quale usare?

Nel paragrafo che segue ho recensito 3 app che utilizzo abitualmente nei miei servizi.

Le migliori applicazioni per la fotografia food.

Inutile girarci troppo in giro, di applicazioni fotografiche per smartphone ce ne sono a migliaia. Alcune si somigliano davvero tanto. Alcune sono davvero valide, altre sono una copia fatta male di qualcosa che già esisteva. Ebbene come per tutte le cose anche io ho le mie 3 app preferite e te le vado a recensire qui sotto.

Partiamo da FOODIE. E’ un’applicazione sviluppata da poco e che trovo assolutamente facile, intuitiva e efficiente. Ha dei filtri predefiniti molto belli per la fotografia food e soprattutto è completamente gratuita. Se devo scegliere una sola app per la fotografia food sceglierei questa.

Passiamo ora all’app da professionisti VSCO: va bene, lo so, la conosci e la utilizzi già. E’ normale è famosa, ma quello che forse non sai è che ci sono tantissimi preset da scaricare online che potrebbero aiutarti per creare il tuo schema colore sui social. Io ne ho trovate diverse di “VSCO RECIPES” e devo dire che lo trovo utilissime. Per sfruttare al massimo questa app, serve l’abbonamento annuale, che secondo la mia opinione, vale ogni singolo euro speso.

Infine vorrei parlarti di HIPSTAMATIC. Questa è più di un app, è una vera e propria fotocamera per iPhoneHipstamatic è stata sviluppata solo per iOS ed è da sempre l’app che uso anche per i reportage fotografici di viaggio. Scelgo una pellicola e una lente e via, vado avanti per tutto il mio viaggio. Nel tempo ho raccolto risultati molto positivi che mi hanno fatto vincere un Honorable Mention all’IPA di Los Angeles. Insomma una applicazione che simula l’utilizzo di pellicole analogiche per noi fotografi è davvero una manna dal cielo. Hipstamatic aiuta il fotografo ad essere creativo, in qualsiasi campo. Il kit iniziale con 5 lenti e 5 pellicole è gratuito, ma attrezzatura aggiuntiva si paga. Ci tengo a sottolineare che questa APP è stata realizzata SOLO per iPhone, se avete Android, vi segnalo invece PUDDING CAMERA, simile ma abbastanza lontano comunque dalle prestazioni di Hipstamatic.

Ecco qualche scatto realizzato con le 3 app menzionate sopra:

shares