Scelta delle lenti e modalità live view

L’importante non è la lente, ma l’inquadratura.

Se possiedi una reflex, troverai nelle impostazioni la modalità di scatto “M” o “MANUALE”. Ebbene impostala. Come già ho consigliato in questo post questa modalità favorisce il controllo completo della scena e libera la tua creatività.

Se la tua fotocamera dispone anche della modalità LIVE VIEW, inizia ad utilizzarla. Perché? Perché vedere la scena dal punto di vista della camera è un grande vantaggio e non hai bisogno di scaricare l’immagine sul PC per vedere se la composizione è bilanciata o no. Se utilizzi uno smartphone o una fotocamera compatta, il live view è di default, tuttavia non potrai modificare alcune impostazioni e dettagli che invece puoi fare con una reflex. 

Prima di iniziare controlla sempre che il set sia pulito. Come già descritto in uno dei miei precedenti post, non mi stancherò mai di dirlo: la pulizia evita tanta post produzione. Dunque impara ad essere asettico.

Obiettivi e dettagli

Cura la composizione e gli accessori. La scelta cromatica può essere davvero il tuo asso nella manica per la buona riuscita finale. La scelta dell’obiettivo invece può anche non essere fondamentale, ma lo sarà l’inquadratura.

La scelta che ti troverai a fare sarà tra un obiettivo fisso e un obiettivo dotato di zoom. Io utilizzo entrambi gli obiettivi per ogni mio scatto. Quello che posso consigliarti è quello di fare delle prove da più angoli. Questo ti tutela dal dover ricominciare da capo nel caso di fallimento iniziale.

Quindi se non sei convinto della lente che stai usando, prova ad usare una lente completamente diversa o a cambiare drasticamente inquadratura. Pensa a quello che stai scattando e se ci riesci immagina il risultato che vorresti ottenere con la tua foto.

TIP: se hai intenzione di mangiare quello che hai cucinato, scatta velocemente o il piatto diventerà freddo. Con il cambio di temperatura la resa dei colori e della consistenza varierà tantissimo. Evita inoltre di cuocere troppo la pasta, anzi cerca di cucinarla al dente, avrà un aspetto più sano.

Share: