Come preparare il tuo locale per il primo shooting professionale

C’è sempre una prima volta. Per tutto.

Se sei un ristoratore, uno chef o un blogger che ha deciso di puntare (finalmente) sulla comunicazione visiva, probabilmente penserai che il primo step sia cercare un fotografo, un professionista del settore che possa fare un servizio coi fiocchi. Ecco no.. il primo step è  “preparare il tuo locale per il primo shooting professionale

A cosa ti servono le foto? Quale audience vuoi raggiungere? Come le vuoi veicolare? Queste sono solo alcune delle domande alla quale dovrai rispondere prima di intraprendere questo percorso che potrebbe stravolgere (in positivo) il tuo modo di fare ristorazione.

Postare una foto gradevole di un piatto che cucini non è più una questione di gusto. Non è una questione di bello o brutto, è diventata una questione di vita o di morte. La vita di un locale, di un sito, di un blog dipende tantissimo dall’impatto che generi con il content che pubblichi, ogni giorno.

Mettiamo caso che vuoi postare una foto della pasta al ragout del tuo ristorante – se la foto è bella avrai certamente più possibilità di raggiungere pubblico e di conseguenza potenziali clienti. Ma se la tua foto è perfettamente equilibrata, ben illuminata, allestita al meglio, allora, hai vinto la guerra. E’ in corso una vera e propria guerra social dove vince chi riesce a generare maggiore impatto visivo. Le immagini e di conseguenza i video, sono diventati troppo importanti e i guru della ristorazione e dell’alta cucina l’hanno capito da tempo.

Ancora indeciso?

Seriamente, non è concepibile avere sul proprio sito o sul profilo instagram SOLO foto scattate da clienti che recensiscono il tuo locale (belle o brutte che siano). Non è professionale e nella maggioranza dei casi sono foto e video brutti che invece di aiutare il tuo locale, lo collassano. No. Situazione da evitare come la pasta con il ketchup.

Se dopo aver letto queste poche righe ti ho incuriosito e vorresti provare anche tu l’ebbrezza di uno shooting professionale, è giusto sapere che anche tu devi fare la tua parte e preparare la location per il grande giorno.

Ma come? Sul serio? Cosa dovrei fare?

Sento già i tuoi pensieri. Ma non crederai davvero che il risultato finale è solo merito del fotografo! A questo punto è il momento di scaricare e di leggere la mia breve checklist, perché dopo la scelta del professionista è importantissimo preparare a dovere il locale. Se hai dubbi o domande, scrivimi pure, o contattami via social.

 

 

Share: